21 Gennaio 2020

Liguria, l’ inflazione cresce più che nelle altre regioni

L’ inflazione in Liguria nel 2019 è aumentata dell’ 1%, quasi il doppio della media nazionale che è stata dello 0,6%. E’ la seconda Regione d’ Italia, dopo il Trentino Alto Adige, dove i prezzi sono cresciuti di più, un rincaro costato mediamente a ogni famiglia 230 euro aggiuntivi rispetto all’ anno precedente. Lo evidenzia il Codacons su dati Istat. L’ inflazione della Liguria è stata superata solo dal Trentino Alto Adige dove il rincaro medio a ogni famiglia è costato 264 euro in più, seguita da Abruzzo (+205 euro), Puglia (+194) e Piemonte (+175), mentre le Regioni dove l’ andamento dei prezzi è rimasto quasi invariato sono Sardegna (+40 euro), Basilicata (+63) e Umbria (+66). Spiega il presidente Codacons, Carlo Rienzi: «Il dimezzamento dell’ inflazione è dovuto alla grave crisi dei consumi da parte delle famiglie – spiega il presidente Carlo Rienzi -. Se i cittadini non comprano, i prezzi rimangono fermi, con effetti negativi sul lungo termine». Se nel 2019 l’ inflazione media è salita allo 0,6%, ciò significa che è costata ad una famiglia tipo +185 euro su base annua, mentre un nucleo con due figli, per effetto dell’ aumento dei prezzi, ha speso +243 euro su base annua». A livello territoriale le differenze sono enormi: il Trentino Alto Adige è la regione dove l’ inflazione più alta nel 2019 ha avuto un impatto maggiore sulle tasche delle famiglie, 264 euro, mentre la Sardegna è quella dove i prezzi sono cresciuti meno. ALE.PIE. – © RIPRODUZIONE RISERVATA analisi.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox