2 Marzo 2012

LIBERALIZZAZIONI: DIMISSIONI ABI; PROFUMO,CONTENTI E SCONTENTI

    LIBERALIZZAZIONI: DIMISSIONI ABI; PROFUMO,CONTENTI E SCONTENTI

    IL CODACONS: “NOI SIAMO CONTENTISSIMI!”


    ORA SI DIMETTANO ANCHE I VERTICI DELL’ANIA E DELL’UNIONE PETROLIFERA

     


    Il Codacons, commentando le dichiarazioni odierne del Ministro Francesco Profumo che in merito alle decisioni del mondo bancario ha parlato di “contenti e scontenti”, si definisce “contentissimo” per le dimissioni dei vertici Abi annunciate ieri.
    “Per i consumatori, costretti a sottostare da sempre allo strapotere delle banche, le dimissioni dell’Abi non possono che rappresentare una buona notizia – afferma il Presidente Carlo Rienzi, che rincara la dose – Adesso speriamo che seguano l’esempio dell’Abi anche l’Ania e l’Unione Petrolifera!”.
    “Questi enti, infatti, non sono associazioni, ma vere e proprie lobby, capaci di influenzare le scelte della politica nell’interesse delle imprese che rappresentano e a danno degli utenti. Per quanto riguarda le commissioni bancarie – prosegue Rienzi – queste sono state addirittura oggetto di class action avviate dalla nostra associazione; il Governo Monti deve distinguersi dai suoi predecessori non cedendo ai ricatti delle banche e proseguendo sulla strada delle liberalizzazioni, cancellando quelle commissioni che danneggiano gli utenti e arricchiscono le casse degli istituti di credito”.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox