30 Gennaio 2012

LIBERALIZZAZIONI: CODACONS, PRONTE DENUNCE CONTRO FARMACISTI  

LIBERALIZZAZIONI: CODACONS, PRONTE DENUNCE CONTRO FARMACISTI
 

(AGI) – Roma, 30 gen. – Il Codacons interviene in relazione alla serrata delle farmacie annunciata da Federfarma: "In primo luogo – si legge in una nota – l’associazione di consumatori contesta il Governo Monti che prima si rifiuta, senza alcuna logica, persino di sentire le categorie interessate dalle liberalizzazioni, come se sentire fosse sinonimo di cedimento, e poi cede, fa regali e/o convoca le parti proprio mentre sono in corso serrate, scioperi illegali, blocchi stradali che semmai andrebbero puniti. Una vera e propria resa, questa si, oltre ad un invito implicito alla protesta chiassosa e alla piazza. Per questo il Codacons, stupefatto dello sciopero dei farmacisti, visto che il Governo ha gia’ regalato loro l’esclusiva sui farmaci di fascia C, e preoccupato che si faccia dietrofront anche sul gia’ insufficiente aumento del numero delle farmacie, chiede che mercoledi’ sera, insieme a Federfarma, il Governo convochi anche i rappresentanti dei consumatori". Infine il Codacons "avvisa fin d’ora i farmacisti che vigilera’ sull’applicazione della regolamentazione fissata dalla Commissione di garanzia e che, in caso di violazione, scatteranno immediatamente le denunce. In particolare l’associazione di consumatori ricorda che vanno garantire le attivita’ di dispensa di alcuni farmaci indispensabili e che va assicurata, quindi, l’apertura ed il normale funzionamento delle farmacie di turno, come avviene nei giorni festivi". (AGI) Pgi

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox