15 Ottobre 2019

LEONARDO: DOMANI AL TAR DEL VENETO IL RICORSO DI ITALIA NOSTRA CONTRASTATO DA MIBACT E CODACONS

     

    LA COMMISSIONE DEL MINISTERO CHIARISCE CHE IL PRESTITO NON CREA ALCUN PROBLEMA PER LA SICUREZZA DEL DISEGNO

    Domani, mercoledì 16 ottobre, il Tar del Veneto si pronuncerà sul ricorso promosso da Italia Nostra per bloccare il prestito dell’Uomo Vitruviano al Louvre. Nel giudizio interverranno il Mibact e il Codacons, a difesa dell’accordo tra Italia e Francia che porterà nel nostro paese due importanti opere di Raffaello.
    In particolare il Codacons, nel suo atto di intervento al Tar, ha depositato la relazione della Commissione scientifica delle Gallerie dell’Accademia di Venezia che, chiamata a pronunciarsi sulla congruità dell’operazione, ha escluso in modo categorico possibili ripercussioni negative sul fronte della sicurezza, scrivendo testualmente:
    Di straordinaria efficacia appare il sistema di sicurezza, che garantisce la temperatura e l’umidità relativa costanti per il disegno e, con una garanzia senza precedenti, il climaframe che contiene il climabox. Il foglio non è quindi suscettibile di subire danni nel trasporto o nella permanenza in condizioni ambientali sfavorevoli (ridicole se riferite al Louvre), come indica l’art. 66 del D. Lgs. 42/2004”.
    Il Codacons dà appuntamento ai giornalisti per domani alle ore 12:00 a Venezia davanti la sede del Tar Veneto per illustrare altri dettagli della vicenda.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox