31 Ottobre 2012

LEGGE STABILITA’: CODACONS, PRESE IN GIRO LE FAMIGLIE

LEGGE STABILITA’: CODACONS, PRESE IN GIRO LE FAMIGLIE

(AGI) – Roma, 31 ott. – “Si tratterebbe di una buona notizia, se non fosse una presa in giro delle famiglie italiane”. Cosi’ il Codacons commenta la decisione del governo di non aumentare l’Iva al 10%, compensando il minor gettito con il salto della riduzione delle aliquote Irpef. “La riduzione di gettito per non aver ritoccato l’aliquota del 10%, infatti, – prosegue l’associazione – e’ di 2,324 miliardi, a fronte di un maggiore entrata che, per la sola mancata diminuzione di un punto delle prime due aliquote Irpef e’ pari, per il 2013, a 4,271 mld, ossia quasi il doppio”. Il Governo, quindi, dice ancora il Codacons, “avrebbe maggior spazio per non ritoccare anche l’aliquota del 21% se non volesse nuovamente intervenire a favore delle imprese, riducendo il cuneo fiscale. Un errore, questo, colossale. Monti, infatti, si ostina a dare ossigeno ad imprese che non possono guarire fino a che gli italiani non ricominceranno ad acquistare i loro prodotti. Ecco perche’ andrebbero indirizzate tutte le risorse che si rendono disponibili alle famiglie e soltanto a loro”. (AGI) Red/Ila

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this