4 Settembre 2007

Le associazioni dei consumatori annunciano battaglia contro le Ferrovie dello Stato

Sulla linea che da Civitavecchia accoglie gli utenti di Ladispoli, Marina di Cerveteri e Santa Marinella già rullano i tamburi delle associazioni dei consumatori che annunciano battaglia contro le Ferrovie dello Stato. “I convogli – dice il coordinatore del Codacons del litorale, Angelo Bernabei – non reggono più l`urto della massa di utenti quotidiana. Solo a Ladispoli ogni giorno salgono sui treni oltre 8 mila pendolari, costretti spesso a viaggiare stretti come sardine. Per non parlare degli orari sfalsati, addirittura in partenza, dalla stazione Termini tanto che ormai sembra diventata una pessima abitudine la classica mezzora di ritardo. Siamo preoccupati, i tagli delle Ferrovie dello Stato ricadono sempre sulla pelle degli utenti del litorale“.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox