23 Settembre 2010

Le associazioni consumatori oggi in piazza per dare consigli

Erba(V. Fa.) Adeguamenti stabiliti dall’Autorità per l’energia elettrica, rincaro del prezzo delle materie prime, e un mercato libero sempre più ricco di offerte e pacchetti tariffari su misura. «Anche gli utenti di Erba e dei comuni limitrofi – ha spiegato Mauro Antonelli, rappresentante del Codacon cittadino – hanno risentito di questo inedito panorama che si è venuto a creare sulla gestione delle energie.
Il maggior numero di segnalazioni con una richiesta di aiuto ci sono arrivate a seguito di un cambio di utenza, per lo più sull’energia elettrica.
Le campagne pubblicitarie nella nostra provincia – ha continuato Antonelli – ultimamente sono state piuttosto serrate ed insistenti. In molti hanno voluto sperimentare le soluzioni di pagamento più diverse, che non sempre si sono rivelate le più adeguate al proprio tipo di consumi».
Ecco l’errore più frequente che il monitoraggio del Codacons ha raccolto negli ultimi mesi su Erba. Dal mese prossimo, però le associazioni dei consumatori organizzeranno anche un vero riferimento sul territorio.
Lo sportello di consulenza gratuito sarà gestito dal Codacons, dall’Aduc (associazione per i diritti degli utenti e consumatori) di Como e dal Centro onlus per i diritti al cittadino ?Codici? di Cantù. Il loro progetto si chiama ?Energia conveniente? ed è un vero piano di azione a favore del cittadino per fare scelte di consumo intelligente. Come scegliere il fornitore adatto al proprio profilo di consumatore sarà senza dubbio uno dei primi argomenti trattati dai responsabili del progetto agli utenti che si rivolgeranno loro. Le prime notizie si possono avere fin da oggi: Mauro Antonelli e i responsabili del Codacons distribuiranno consigli e materiale informativo in piazza mercato fin dal mattino.
«A chi lo richiede ? spiega Antonelli ? forniremo anche la lista dei Gruppi di Acquisto Solidale, cioè i Gas, della rete comasca. Queste associazioni offrono soluzioni alternative perché in molti casi hanno sviluppato un sistema nel quale non si rivolgono ad un fornitore per l’acquisto di energia, ma acquistano direttamente dai gestori, cioè i proprietari, delle rete. Non sempre è facile raggiungerli tramite internet, quindi possiamo fornire agevolmente tutti i contatti a chi si rivolgerà al nostro sportello».

 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox