fbpx
1 Novembre 2011

“ULTIMO TANGO IN BANCA”: VENERDI’ 4 NOVEMBRE MANIFESTAZIONE DEL CODACONS CONTRO LE BANCHE CHE HANNO VENDUTO I BOND ARGENTINI

    “ULTIMO TANGO IN BANCA”: VENERDI’ 4 NOVEMBRE MANIFESTAZIONE DEL CODACONS CONTRO LE BANCHE CHE HANNO VENDUTO I BOND ARGENTINI A Bologna, Roma e Napoli i risparmiatori vittime del crac finanziario scenderanno in piazza per una provocatoria protesta a colpi di ballo
     
    INVITATO A BALLARE ANCHE IL PRESIDENTE DELLA CONSOB GIUSEPPE VEGAS
     

    Il grido d’allarme del Codacons sulla scadenza della prescrizione per agire contro le banche che hanno piazzato i Bond Argentini, parte da tre città italiane: Bologna, Roma e Napoli.
    In queste tre città i risparmiatori vittime dei titoli “spazzatura”, ballerini di tango, volontari del Codacons e cittadini esasperati dal comportamento delle banche di "fiducia’ che hanno offerto i bond come titoli sicuri, parteciperanno alla manifestazione “Ultimo tango in banca” dall’altisonante messaggio: le banche ci hanno tolto tutto, non ci rimane che ballare il tango. Al ballo in piazza a Roma è stato invitato anche il Presidente della Consob, Giuseppe Vegas.
    Fortunatamente però, in ambito legale, un’ultima speranza è rimasta: si tratta della possibilità di agire giudizialmente con il Codacons per recuperare i soldi persi entro il 30 novembre 2011 per non incappare nella prescrizione decennale (il termine è anticipato dall’associazione per permettere ai legali di svolgere attentamente e per tempo l’analisi delle pratiche: il default del titolo argentino risale infatti al 23 dicembre 2001, dunque il termine ultimo per agire sarà il 23 dicembre 2011).
    Tutti i cittadini vittime dei titoli spazzatura sono invitati a partecipare all’iniziativa. Sul sito www.codacons.it tutte le informazioni sul crack finanziario e sulle modalità di partecipazione all’azione legale collettiva del Codacons.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox