8 Marzo 2010

Lazio, oggi in campo Tar; contro lista Pdl in campo Pd e Bonino

Intanto il Pd presenta diffida su ammissione Pdl a Roma

Roma, 8 mar. (Apcom) – Sono numerose le parti in causa nel procedimento che si apre questa mattina presso il Tribunale amministrativo regionale (Tar) del Lazio sull’ammissione della lista Pdl per la Provincia di Roma alle prossime elezioni regionali. Si sono dichiarati, infatti, "intervenienti ad opponendum", vale a dire contrari alla richiesta del Pdl di riammettere la lista, i rappresentanti delle liste provinciali Pd, Bonino-Pannella e Sinistra ecologia e libertà. In tribunale questa mattina si è visto anche il presidente del Codacons Carlo Rienzi, che, per la lista Consumatori, ha presentato a sua volta un ricorso. Al contrario si è dichiarata "interveniente ad adiuvandum", cioè in favore dei ricorrenti, la stessa candidata Pdl Renata Polverini. Nella sala degli avvocati del Tar si sono presentati, oltre al responsabile elettorale del Pdl, l’onorevole Ignazio Abrignani, anche la deputata (Pdl) Barbara Saltamartini, il suo collega Marco Marsilio e il capo della segreteria del sindaco di Roma Gianni Alemanno, Antonio Lucarelli. Intanto il Pd, tramite i suoi legali, ha depositato stamane un atto di significazione che diffida la Commissione elettorale del tribunale della Capitale ad ammettere i documenti che i rappresentanti del centrodestra vorrebbero consegnare oggi. "Nel Lazio si applica le legge regionale elettorale 2/2005 che non è interessata dal decreto emesso dal governo – ha spiegato l’avvocato Cristina Michetelli – Inoltre non c’è prova che il pacco che era stato lasciato in tribunale, il 27 febbraio, corrisponda a quanto portato in seguito ai carabinieri". Infine la Commissione elettorale ha già consumato il suo potere in tema di ammissione delle liste, tant’è che ha già effettuato il sorteggio per la posizione sulla scheda".

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox