fbpx
26 Aprile 2006

L`Aula discuta del rischio-antenne


MONTERONI – Un consiglio comunale aperto per discutere dei rischi da inquinamento elettromagnetico e dell`isituzione di un regolamento comunale per regolare la materia. Lo chiedono a gran voce tutti gli ambientalisti di Monteroni. Il “Comitato per la salute dei cittadini“, l`associazione ambientale “Il Faro“, il Codacons di Monteroni ed il coordinamento provinciale del Wwf, presieduto da Vittorio De Vitis, hanno inviato la richiesta al sindaco Marcello Manca, al presidente del Consiglio Comunale, Benvenuto Bisconti, ai capigruppo in Consiglio e a tutti i consiglieri. Dal Palazzo ci si attende la convocazione di un consiglio comunale aperto per discutere di quella che viene considerata ormai una vera e propria emergenza cittadina. La richiesta è stata inoltrata per conoscenza anche alle sedi provinciali di tutte le forze politiche ed ai rappresentanti istituzionali. Nei giorni scorsi, inoltre, gli ambientalisti avevano scritto al Prefetto Gianfranco Casilli, chiedendo di bloccare i lavori di installazione di un impianto di telefonia mobile in corso di realizzazione in Corso Arno, dove vi è già un altro ripetitore attivato nel luglio del 2005. “La questione dell`inquinamento elettromagnetico sta assumendo a Monteroni dimensioni notevoli – sottolinea il presidente dell`associazione Il Faro, Massimo Lorenzo – quindi è necessario il coinvolgimento di tutti i cittadini nella discussione. In questa direzione vanno individuate soluzioni adeguate, che non possono che passare attraverso l`adozione di un regolamento comunale, che noi chiediamo da tempo“.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox