23 Settembre 2009

LATTE: DI PIETRO, GOVERNO AIUTI AGRICOLTORI NON GLI EVASORI

                        (ANSA) – ROMA, 23 SET – "Il governo Berlusconi invece di occuparsi degli evasori fiscali e di chi ha portato illecitamente capitali all’estero, aiuti gli agricoltori, i coltivatori che con il loro raccolto non riescono a pagare neanche le spese". Il leader dell’ Italia dei Valori Antonio Di Pietro interviene così alla manifestazione di agricoltori e consumatori organizzata a Piazza Montecitorio contro il caro-prezzi che li penalizza.    "La mia esperienza – spiega Di Pietro agli esponenti dei coltivatori, come la Coldiretti, e dei consumatori, come il Codacons, che lo ascoltano davanti alla Camera – mi fa capire meglio quali siano i vostri problemi perché io ho un’azienda agricola ereditata da mio padre e quest’anno il grano duro non sono riuscito a venderlo neanche a 20 euro al quintale. Mentre la pasta che arriva sulle nostre tavole costa sempre più cara. E’ evidente che si dovrebbe intervenire sullo stato di cose che si è creato anche a livello europeo".    Ed è proprio l’Europa, sottolinea Di Pietro che dovrebbe creare della barriere di reciprocità con i prodotti che vengono dall’estero. "Questo – prosegue – significa che l’Europa dovrebbe dire sì all’ingresso di prodotti che vengono da Paesi extraeuropei solo se si ha la sicurezza che anche in quelle nazioni vengano garantiti gli stessi standard di qualità sia per i prodotti, sia per il lavoro degli agricoltori. Se vengono rispettati cioé allo stesso modo che nella Ue i diritti di chi lavora".

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox