fbpx
4 Novembre 2002

«L?assicurazione esiste,ma le banche… tacciono»

Voglio informare che negli ultimi dieci anni numerose banche del Friuli Venezia Giulia hanno stipulato con alcune assicurazioni un contratto mirante a tutelare i correntisti.
In particolare il contratto prevede che in caso di morte o di invalidità permanente causata da infortunio (incidente automobilistico, infortunio sul lavoro o in casa o comunque determinata da un fatto imprevisto e imprevedibile), le banche si obbligano a versare agli eredi dei correntisti deceduti oltre che l?importo contenuto nel conto corrente anche altro ulteriore importo fino ad un massimo di L. 250.000.000 (corrispondenti a circa euro 130.000).
Spesso gli operatori delle banche, pur conoscendo gli accordi, non avvisano le famiglie del de cuius di questo diritto. Per poter sapere se la banca presso la quale il de cuius aveva il conto corrente avesse stipulato il contratto con l?assicurazione è sufficiente controllare gli estratti conto di dicembre e gennaio di ogni anno ed accertare se risulta indicata la voce assicurazione il cui premio ammonta di solito a L. 10.000 ? 20.000.

Vitto Claut

avvocato – Codacons

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox