10 Luglio 2002

Lasciare a piedi i vacanzieri?

Lasciare a piedi i vacanzieri? Si faccia lo sciopero virtuale
Le associazioni dei consumatori d`accordo con l`idea della Uil: proteste si, ma senza danni ai cittadini

[…] “E ai lavoratori chi ci pensa?“, replica il capo del Codacons Carlo Rienzi, che boccia senza domanda di riserva lo sciopero “virtuale“: “E` una cretinata – per Rienzi – perchè contraddice il principio stesso dello sciopero che è quello di andare contro i datori di lavoro, senza risolvere il problema di chi protesta“. Non che sia meglio lo sciopero generale, anzi: “Fa solo il danno agli utenti“, per il leader del Codacons, che propone come alternativa “la limitazione delle astenzioni nei trasporti alle sole biglietterie e controllori dei titoli di viaggi, consentendo ai cittadini di viaggiare gratis e arrecando un danno solo alle aziende“. Questo è unosciopero vero. Quello “virtuale, invece, per Rienzi “porterà solo una frammentazione e una recrudescenza degli scioperi selvaggi. Pensare di ricompattare i sindacati sulla terapia “indolore“ è una mera utopia“.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox