fbpx
1 Novembre 2011

«Metro, sperimentazioni durante il servizio» Esposto del Codacons

«Metro, sperimentazioni durante il servizio» Esposto del Codacons

Il Codacons ha deciso di presentare un esposto alla procura della Repubblica sulla sperimentazione delle nuove «boe train stop», testate dal 18 al 21 ottobre alla stazione Garbatella, mentre la linea B della metropolitana romana era in esercizio. «Vogliamo sapere se la sperimentazione si sia svolta nel rispetto delle leggi vigenti, e se vi siano stati potenziali pericoli per gli utenti – afferma il vice presidente del Codacons, Giovanni Pignoloni – Test di tale portata andrebbero eseguiti quando il servizio non è attivo, al fine di garantire al massimo al sicurezza di lavoratori e passeggeri. Chiediamo quindi di sapere chi ha autorizzato la sperimentazione, e se le autorità competenti siano state debitamente informate dei test». Sulla vicenda era già intervenuto Antonello Aurigemma, assessore capitolino alla mobilità, per chiarire gli aspetti tecnici della questione: «La sperimentazione di cui si parla è stata richiesta e coordinata dalla società Roma Metropolitane nell’ ambito dei lavori per l’ impianto di segnalamento della nuova linea B1 – spiega Aurigemma – Detta sperimentazione ha riguardato due boe: una boa di banchina (usata per il riconoscimento del lato della banchina sul quale aprire le porte) e una boa di segnale (usata per l’ arresto in caso di mancato rispetto del segnale disposto a rosso). Entrambe le boe, dopo una serie di test effettuati sul binario di prova del deposito di Magliana, sono state installate per un solo giorno in corrispondenza della stazione di Garbatella». «Personale tecnico di Atac è stato presente per tutto l’ arco della sperimentazione al fine, in caso di eventuali anomalie, di ripristinare immediatamente la situazione precedente – aggiunge l’ assessore alla mobilità – Quanto sopra esposto ha garantito comunque l’ assoluta sicurezza dell’ esercizio ferroviario. Allo stato attuale sono in corso di definizione e di successiva attuazione le attività di omologazione». La linea B1, ormai giunta alle fasi conclusive della sua realizzazione, sarà inaugurata a inizio del 2012, nel tratto compreso tra piazza Bologna e piazza Conca d’ Oro. Per proseguire nel giro di un anno fino a viale Jonio, che sarà il capolinea in attesa dell’ ulteriore prolungamento, oltre il grande raccordo anulare. C.R. RIPRODUZIONE RISERVATA.
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox