11 Maggio 2022

LADY DEMONIQUE, CODACONS: BENE CALENDA, BASTA CON LE CANDIDATURE SHOCK

     

    GLI ITALIANI HANNO DIRITTO NON A CANDIDATI ESTREMI MA A CANDIDATI PRONTI PER LE SFIDE ESTREME CHE CI ASPETTANO

    Dopo 2 anni di Covid, ed entrati in quella che purtroppo sembra essere la nuova terza guerra mondiale, gli italiani sono esasperati da rappresentanti politici improvvisati e non adeguati alle sfide che aspettano il nostro Paese. Bene dunque i leader politici che, per una volta, anche rischiando di esporsi a facili critiche populiste, hanno il coraggio di selezionare i propri candidati non basandosi solo sulla provocazione e sulla visibilità “social” ad ogni costo.
    Bene ha fatto pertanto Carlo Calenda ad affossare, nella lista amministrativa di Azione di Como, la candidatura di “Lady Demonique”, pronta a svestire, per un posto in consiglio comunale, i panni di “mistress“ e di attrice di film che lei stessa definisce porno.
    Il leader di Azione, Carlo Calenda, prima con un tweet e poi con una decisione della segreteria del movimento politico, ha deciso di escluderla dalle amministrative.
    “Bene ha fatto Calenda” – dichiara Carlo Rienzi presidente del Codacons che in passato non ha certo risparmiato critiche al leader di Azione – “il problema non è la sacrosanta libertà di espressione ma l’altrettanto sacrosanto diritto dei cittadini ad essere governati da rappresentanti adeguati alle sfide estreme del presente, anche a livello locale. Se il nostro sistema elettorale prevede il potere per i leader e per le segreterie politiche di selezionare le candidature, allora tale potere venga finalmente esercitato a tutela reale dei cittadini”.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox