26 Novembre 2020

Ladispoli, vetrata pericolante: proteste alla stazione

IL CASO Alla stazione ferroviaria di Ladispoli pendolari costretti a transitare sotto una vetrata danneggiata che rischia di andare in frantumi. Da alcuni giorni si sono aperte crepe su un lucernario che sovrasta il sottopassaggio di piazzale Roma dove ogni giorno transitano non solo centinaia di viaggiatori ma anche i pedoni che da viale Italia sono diretti verso il quartiere Campo sportivo. La delicata vicenda è diventata un vero giallo tanto da innescare l’intervento delle associazioni dei consumatori che hanno rivelato un inquietante particolare. «Appena è apparso evidente che la vetrata fosse danneggiata – racconta il coordinatore del Codacons, Angelo Bernabei – le autorità competenti avevano provveduto a vietare l’accesso al sottopasso installando una transenna con tanto di catenella. I disagi per i pendolari sono limitati visto che si può arrivare ai binari utilizzando il percorso destinato a biciclette, passeggini e carrozzelle. Misteriosamente, da ieri la barriera nel sottopassaggio è scomparsa, le persone hanno ripreso a transitare dall’ingresso di piazzale Roma, quasi nessuno si è accorto di avere sopra la testa un lucernario potenzialmente pericoloso. Non ci sembra che sia stato un atto di vandalismo, vorremmo sapere come è potuto accadere. Il Codacons invita le Ferrovie dello stato ad intervenire prontamente, non sappiamo perchè la transenna sia stata rimossa, ma è importante che sia garantita la sicurezza dei cittadini». SOCIAL Sui social è dilagata ovviamente l’ironia della gente, in molti sottolineano come sia possibile che una stazione ristrutturata con investimenti da oltre 12 milioni di euro possa iniziare a danneggiarsi così velocemente. Da ricordare che pochi giorni fa le mura del sottopasso ferroviario, appena tinteggiate erano state imbrattate con scritte oscene e deliranti.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox