fbpx
9 Ottobre 2018

LA STRADA «KILLER» COLPISCE ANCORA

MEDA (ggc) Auto si ribalta in via Piave, finisce in ospedale un’ anziana residente in città. La strada «killer», al centro delle polemiche nelle ultime settimane, colpisce ancora. La dinamica dell’ incidente avvenuto giovedì intorno alle 11.30 è ancora in fase di ricostruzione, ma parrebbe che la donna, Lucia C., classe 1939, stesse percorrendo via Piave da Seregno in direzione centro Meda a bordo della sua «Fiat 600» quando, per motivi ancora da chiarire, forse per un malore o per una distrazione, in corrispondenza del civico 34 avrebbe colpito due auto parcheggiate lungo la strada, una «Fiat 500» e una «Fiat Panda», per poi ribaltarsi. Immediata la chiamata ai soccorsi: sul posto si sono precipitati i sanitari della Croce Bianca di Cesano Maderno, i vigili del fuoco del distaccamento di Seregno e gli agenti della Polizia locale. I pompieri hanno estratto la donna dall’ abitacolo, affidandola alle cure dei soccorritori, mentre i vigili hanno effettuato i rilievi di rito e regolamentato il traffico. La 79enne, dolorante ma sempre rimasta cosciente, è stata trasferita all’ ospedale di Desio in codice giallo. E’ ricoverata nel reparto di Neurologia con una prognosi di 20 giorni. L’ incidente ha riportato al centro dell’ attenzione la via Piave, che già nelle scorse settimane era finita nella bufera dopo l’ incidente in cui è rimasto coinvolto il pensionato Isalino Menegaldo, morto due settimane dopo essere stato investito in corrispondenza del civico 36. Episodio per il quale il Codacons ha annunciato di voler diffidare il Comune, chiedendo di mettere la via in sicurezza, istituendo limiti di velocità e una segnaletica adeguati. Monica Gregis.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox