26 Luglio 2003

La spina rotta costa 1600 euro

Finto elettricista con annuncio sulle Pagine gialle truffa un´anziana a Milano

La spina rotta costa 1600 euro




MILANO – Con l´estate, spuntano come funghi presunti idraulici o elettricisti che, approfittando delle ferie dell´artigiano di fiducia, grazie ad allettanti pubblicità a caratteri cubitali sulle pagine gialle truffano ignari cittadini. Lo denuncia il Codacons, presentando il caso di una signora 82enne di Milano che ha pagato la bellezza di 1.600 euro per il cambio di una presa e di una spina.
Non riuscendo a staccare la spina della lavastoviglie dalla presa della corrente, la signora ha chiamato un elettricista che ha trovato sulle pagine gialle. Per sicurezza ha chiesto il costo dell´uscita: 45 euro, è stata la risposta. Ma una volta sostituite presa e spina, ecco l´amara sorpresa: 1.600 euro, senza nessuna ricevuta. L´elettricista, secondo il Codacons, che ha inviato un esposto alla procura della Repubblica di Milano, ha anche un annuncio alla voce «idraulico».
Resta ovviamente da chiarire come mai l´anziana signora non abbia tergiversato e chiesto aiuto a un pubblico ufficiale, di fronte alla inaudita richiesta di denaro.
Per evitare truffe analoghe, il Codacons consiglia di rivolgersi solo ad artigiani iscritti alla Camera di commercio e a non prendere in considerazione annunci che non riportano l´indirizzo della sede o solo un numero di un cellulare. È sempre meglio, inoltre, chiedere prima il costo dell´uscita. Se la cifra della prestazione risultasse troppo elevata, il Codacons consiglia di non pagare subito, ma di rivolgersi o alle forze dell´ordine o a un´associazione di consumatori o alle Commissioni di conciliazione presso le Camere di commercio.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox