2 Agosto 2018

La spesa degli italiani per le vacanze estive sale in 10 anni del +18,3%, sfiorando nel 2018 i 24 miliardi di euro

 

La spesa degli italiani per le vacanze estive sale in 10 anni del +18,3%, sfiorando nel 2018 i 24 miliardi di euro. Lo afferma il Codacons, che ha elaborato uno studio sul settore turistico e che lancia oggi uno sportello per fornire assistenza e aiuto agli italiani in vacanza.

“Dopo anni di crisi il comparto del turismo conferma nel 2018 la ripresa già avviata lo scorso anno, con una crescita sia delle partenze, sia della spesa delle famiglie”, spiega l’associazione. “Rispetto a 10 anni fa il giro d’affari generato dalle vacanze estive degli italiani cresce del +18,3%, passando dai 20,2 miliardi di euro del 2008 ai 23,9 miliardi di quest’anno”.

Sono 34 milioni, gli italiani che si concederanno una vacanza in questa estate 2018, ben 4 milioni di cittadini in più rispetto a dieci anni fa, quando la crisi economica iniziò a far sentire i propri effetti in Italia. A pesare sul’incremento della spesa, tuttavia, è anche il fattore prezzi, con i listini di beni e servizi in crescita in tutto il comparto turistico, dal trasporto aereo ai pacchetti vacanza, passando per stabilimenti balneari, ristorazione e strutture ricettive. Rincari che porteranno una famiglia a spendere per la classica settimana di villeggiatura circa il 7% in più rispetto allo scorso anno.

Onnipresenti poi i classici problemi legati alle vacanze, dai ritardi aerei al bagaglio perso, passando per strutture ricettive inadeguate e inefficienze di agenzie di viaggio e tour operator. Contro disservizi, disagi e vere e proprie truffe nel comparto turistico, il Codacons lancia oggi lo sportello Sos Turismo, che fornirà aiuto e assistenza legale ai cittadini alle prese con problemi e disservizi durante la villeggiatura.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox