20 Febbraio 2016

«La Soget riscuote ancora alcuni tributi comunali»

«La Soget riscuote ancora alcuni tributi comunali»

• «La Soget svolge ancora a Taranto l’ attività di riscossione, pur essendo ormai decaduto il contratto e la convenzione siglata con il Comune». Lo denuncia, in una nota inviata alla «Gazzetta», Nicola Russo, avvocato, in rappresentanza dello sportello tributi dell’ associazione Codacons impegnata nella difesa dei diritti dei consumatori. Fonti vicine all’ Amministrazione comunale fanno però sapere con l’ ex società concessionaria del servizio di riscossione coattiva delle tasse locali non c’ è alcun rapporto ma la Soget sta solo concludendo i contenziosi aperti con un numero limitato di contribuenti. Che non avevano pagato, o pagato solo in parte, alcuni tributi diversi anni fa (dal 2008 al 2010). Per quest’ at t iv i t à viene riconosciuto un aggio in favore della società. Per il Municipio, naturalmente, questo percorso sarebbe legittimo. Russo è, ovviamente, di diverso avviso. Opposto. E nella nota dapprima ricorda una sentenza del Consiglio di Stato e poi sottolinea anche che «qualcuno dimentica di leggere gli atti. Di tanto informeremo il procuratore della Repubblica che sta per insediarsi a Taranto, oltre ad interessare la Procura della Corte dei Conti, per quei soggetti che dovrebbero controllare e non controllano in danno delle casse locali. E ciò anche senza disprezzare l’ ipotesi di interessamento del Parlamento facendo presentare delle interrogazioni con la richiesta di ispezione ministeriale».
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox