fbpx
4 Marzo 2019

La serata in discoteca finisce in rissa Due minorenni medicati all’ ospedale

Rissa alla discoteca Molo 5, due minori finiscono all’ ospedale e il locale restituisce i soldi alle famiglie. L’ episodio sabato sera a mezzanotte. Un gruppo di una decina di ragazzi, tra i 15 e i 18 anni, aveva prenotato un tavolo a nome “Giuseppe” nel locale. «Avevamo appena tolto giacche e giubbotti» racconta uno di loro, «e ci eravamo sistemati al nostro posto. A un certo punto si è avvicinato un giovane palestrato e tatuato che è montato sul tavolo e ha iniziato a fare lo spavaldo, gli abbiamo detto che non poteva. Ma niente». Così una ragazzina del tavolo ha chiamato gli amici perché la situazione stava degenerando e l’ avventore non era più solo uno. A quel punto che è scoppiata la rissa. Quando sono i ragazzi italiani sono giunti in soccorso dell’ amica, i due stranieri li hanno presi allo sprovvista, sferrando loro pugni ben piazzati. Uno dei due giovani ha perso i sensi. All’ altro non è andata meglio. Sul posto è arrivata la polizia. I due ragazzini, uno di sedici e uno di 15 anni, sono stati trasportati dall’ ambulanza al pronto soccorso. Uno dei due ha una contusione a una mascella e una prognosi di una settimana, il secondo ferite allo zigomo e interne alla bocca. I genitori dei ragazzi, hanno fatto le rimostranze alla discoteca. Le famiglie dei nove ragazzi hanno chiesto di essere risarcite di quanto speso per il tavolo e la serata rovinata, ossia 270 euro. «Il titolare» spiega Luciano Ferro papà di uno dei ragazzi e delegato Codacons «ha dimostrato serietà e professionalità e ha già rimborsato a tutti quanto speso dicendosi dispiaciuto». –M.A. BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox