5 Giugno 2019

La richiesta del Codacons «Rimborsare gli abbonati per i disagi»

«Atac deve assolutamente rimborsare agli utenti del trasporto pubblico capitolino parte della spesa sostenuta per gli abbonamenti, proporzionalmente al taglio del servizio sulla metro A da giugno ad agosto». Così il Codacons, rispetto alle chiusure della linea A. «L’ interruzione parziale del servizio in determinate tratte creerà disagi agli utenti, perché a giugno e a luglio i cittadini continuano a spostarsi e ad andare a lavoro, e solo a partire da agosto la capitale si svuota spiega il presidente Carlo Rienzi Chi ha acquistato un abbonamento annuale ha diritto ad un servizio continuativo e su tutta la linea perché, in caso di interruzione dei collegamenti, si profila una inadempienza contrattuale. Atac deve prevedere forme di rimborso in favore degli abbonati, ad esempio allungamento il periodo di validità degli abbonamenti».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox