14 Maggio 2002

LA REPLICA DELLA SCUDERIA DI MARANELLO

LA REPLICA DELLA SCUDERIA DI MARANELLO


«Onesti con Rubens, il vincitore morale»


La Snai intanto ha deciso di pagare le scommesse sul trionfo del brasiliano




Maranello. «Credo che sia stato molto meglio mostrare a tutti quello che avevamo deciso. Sarebbe stato peggio chiedere a Rubens di far finta di essere sorpassato. Sarebbe stato sufficiente caricare nella sua macchina 10 chili in più di benzina e Michael avrebbe potuto superarlo al pit stop, ma non lo abbiamo fatto. Questo perchè doveva essere chiaro che Barrichello è il vincitore morale» . Lo ha detto il direttore generale della gestione sportiva della Ferrari, Jean Todt, ribadendo sul sito internet della casa di Maranello come il palese cambio d` ordine alla fine della gara sia stata una scelta deliberata. «I dieci punti vanno a Schumacher, ma è Rubens il vincitore, così come successe quando Mika Salo permise a Eddie Irvine di vincere nel `99, o come quando Michael, dopo il suo incidente a Silverstone, lasciò passare Irvine in Malesia. Questo a riprova che sono decisioni che si prendono, non si tratta di qualcosa mai accaduto prima. Rubens ha capito la situazione e si è comportato in modo molto professionale. Abbiamo appena rinnovato il contratto con lui, chiarendo bene i termini, e Rubens questo lo capisce» .
Todt ha sottolineato che la doppietta finale ha giovato all` immagine Ferrari: «Vincere la corsa è la dimostrazione dei nostri sforzi per avere sempre un team competitivo – ha commentato – e io penso che l` immagine della Ferrari, anche se leggermente compromessa dalla decisione presa dal team, è una grande immagine di forza, cosa importante in una disciplina dura come la Formula 1. Credo che dopo un simile dominio Ferrari sia più dannoso perdere il Campionato piuttosto che decidere chi deve essere il vincitore di una specifica gara» .
Il finale del Gp d?Austria comporta però anche problemi non prettamente sportivi. Mentre il Codacons chiede il blocco delle scommesse sulla Formula uno, la Snai comunica che pagherà come vincenti le scommesse su Barrichello. «La decisione – fa sapere la Snai – è stata presa a tutela dei clienti che hanno effettuato scommesse prevedendo la vittoria del brasiliano» .
E gli scommettitori avevano scelto in maggioranza di puntare sul secondo di casa Ferrari, che ha raccolto il 35% delle preferenze contro il 34% del suo compagno di squadra Schumacher. Le scommesse che saranno pagate come vincenti sono quelle effettuate sull`antepost `vincente Gp` e sul `testa a testa?. Non rientrano nel provvedimento straordinario le altre tipologie di scommesse «in quanto non sono state influenzate dall`ordine di scuderia dal team Ferrari» .

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox