5 Aprile 2014

La Regione risarcirà otto pazienti

La Regione risarcirà otto pazienti

La Regione è stata condannata a risarcire altri otto malati oncologici salentini per le spese sostenute per eseguire l’ esame Pet Tac. Due ulteriori sentenze sono state depositate dal giudice coordinatore dell’ Ufficio del Giudice di pace di Lecce, Anna Maria Aventagg i at o, all’ esito dei giudizi incardinati dai pazienti difesi dall’ avvocato Massimo Todisco, responsabile dell’ uf ficio legale Codacons di Lecce, condannando la Regione al pagamento di circa mille euro per ogni paziente e confermando in questo modo l’ orientamento giurisprudenziale dell’ ufficio, già espresso dai giudici Piro, Santoro, Paparella, Dell’ Anna e Rochira. Salgono così a quota 11 le pronunce di condanna in danno della Regione per i pazienti patrocinati dal Codacons di Leccce. « L’ oggetto dei giudizi – spiega l’ avvocato Todisco – era tuttavia parzialmente differente dai precedenti, in quanto nel periodo in cui gli otto ammalati hanno eseguito la Pet Tac presso il centro Calabrese, quest’ ultimo era convenzionato e poteva quindi eseguire l’ esame in esenzione per il paziente, ma il budget era terminato e quindi gli attori hanno dovuto sostenerne comunque integralmente il costo». [fla.serr.]

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox