5 Dicembre 2007

LA QUESTIONE Eurostar approda anche sui tavoli della Regione

LA QUESTIONE Eurostar approda anche sui tavoli della Regione…

LA QUESTIONE Eurostar approda anche sui tavoli della Regione. Dopo la protesta dei pendolari e del mondo politico, anche il consigliere regionale Carlo Alberto Azzi dell`Ulivo ha annunciato che presenterà un`interrogazione all`assessore ai Trasporti, Renato Chisso: l`intento, oltre a tenere alta l`attenzione delle istituzioni – Regione nella fattispecie – è quello di chiedere alla giunta di Palazzo Balbi di farsi garante affinché a Rovigo non scompaia o venga declassato il servizio di Trenitalia. Un`ulteriore presa di posizione che va a rafforzare la protesta dei pendolari, andata in scena lunedì 3 dicembre e che ha visto il Codacons in prima linea con l`utenza che sempre a proposito di treni ha voluto anche dire basta ai continui ritardi e alle carenze in fatto di igiene che interessano la maggior parte dei convogli; altra battaglia sulla quale il consiglio regionale e lo stesso Azzi sono da sempre attenti e vigili. “Il traffico su ferrovia è il futuro – commenta il consigliere – e andrebbe potenziato anzichè ridimensionato. Il treno può essere una risposta concreta alle questioni ambientali, in quanto riduce le emissioni nell`atmosfera essendo meno inquinante dell`automobile. Occorre quindi pensare a politiche di sviluppo e non certo a tagli come intende fare Trenitalia“.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox