9 Maggio 2020

La protesta dei genitori: «Sospendeteci le rette dell’ asilo nido»

spiazzo rendena. Il peso economico dell’ emergenza Coronavirus, sui bilanci familiari è consistente. Tralasciando il discorso puramente legato alle vittime fatte dal virus, concentrandosi sulle sue ricadute economiche un ruolo importante lo hanno le spese per la “gestione” dei bambini. Ecco allora che un gruppo di genitori di Spiazzo ha rinnovato una sua lettera pubblica di richiesta di sospensione delle rette dell’ asilo nido sovracomunale del paese, appunto per l’ emergenza Covid19. Con la lettera aperta, inviata alla direzione dell’ asilo, si spera di «trovare un canale di comunicazione con l’ amministrazione referente per il servizio di asilo nido, dato che a oggi non siamo ancora riuscite ad avere una risposta concreta alla nostra richiesta di sospensione delle rette per l’ emergenza Covid19. Come noto, le misure di contenimento dell’ epidemia hanno previsto la chiusura anche degli asili nido. Così a Spiazzo Rendena le attività sono state sospese dal 24 al 28 febbraio, e in seguito dal 5 marzo a data da destinarsi. Mentre per altri asili le amministrazioni competenti hanno decretato la sospensione dei pagamenti delle rette nei mesi di interruzione (si veda l’ esempio di Rovereto e Ala), a oggi l’ amministrazione di Spiazzo Rendena, capofila per la gestione del servizio, non si è ancora espressa in merito».Quindi si ripercorre l’ iter tentato da alcune famiglie per avere un riscontro alla richiesta di sospensione, si ricorda come Unione Nazionale Consumatori, Assoutenti e Codacons hanno predisposto azioni concrete per chiedere il rimborso delle rette già pagate per i servizi di asilo nido, cosa che legittima la richiesta. E poi «il timore di dover pagare una retta in un periodo economicamente difficile per molte famiglie e il prolungato silenzio dell’ ente gestore hanno portato alcune famiglie a scegliere di ritirare i figli dall’ asilo. Con il rischio che a settembre, riscrivendolo, non sia garantito il posto». «Crediamo nel dialogo – è la conclusione – e siamo certi che questa situazione troverà una soluzione ragionevole. Questa nostra lettera aperta vuole essere un modo per sollecitare l’ amministrazione a prendere una decisione in merito».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox