fbpx
28 Settembre 2011

“La prof è andata fuori tema Non perdiamo di vista i malati”

«La prof è andata fuori tema Non perdiamo di vista i malati»
 

HA RACCOLTO in tutto una settantina di casi di presunta malasanità nel reparto di cardiologia del policlinico. Cinquanta sono già da mesi sulla scrivania del pm Marco Niccolini, titolare dell’ inchiesta sulle sperimentazioni «audaci» nel laboratorio di emodinamica. «Gli altri venti ? dice Fabio Galli, presidente provinciale del Codacons ? sono al vaglio dei medici legali dell’ associazione che stabiliranno se ci sono gli estremi per procedere penalmente. Si tratta di casi di presunte lesioni dopo interventi chirurgici». Galli commenta poi le parole dell’ ormai ex primario di Cardiologia, Maria Grazia Modena, da qualche giorno sostituita dal professor Romeo Zennaro (primario anche a Baggiovara) alla guida del reparto. La prof ha annunciato che ricorrerà contro il mancato rinnovo del contratto, ribadendo che la commissione aveva promosso il suo operato, bocciato invece dal direttore generale Stefano Cencetti «per motivi suoi». «LA PROFESSORESSA , a mio avviso ? dice Galli ? è andata fuori tema. Considera le criticità trovate dalla Regione come fattori burocratici. A noi non sembra che il consenso informato sia una mera questione burocratica, anzi, è una parte importante delle cure. Anche l’ attività chirurgica in equipe non è un fatto formale, così come la corretta compilazione delle cartelle cliniche. Confidiamo nell’ attività della magistratura e accogliamo la decisione di Cencetti come un atto dovuto. Anche se in ritardo, il cambio di primario era scontato». Galli torna poi sui nuovi casi raccolti dall’ associazione: «In tutte le storie che i cittadini sono venuti a raccontarci ? conclude ? nessuno si ricorda di essere stato informato a dovere prima delle operazioni». val. b.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox