fbpx
28 Dicembre 2001

La moneta unica befferà i vincitori della Lotteria e del Grande fratello

ROMA ? ?Povero? vincitore della Lotteria Italia: per lui l?avvento dell?euro comporterà una perdita secca di 318.650.000 lire. A tanto ammonta infatti ? secondo i calcoli del Codacons ? la riduzione del premio annunciato dopo la sua conversione dalle lire alla moneta unica europea. A essere penalizzato dalla conversione è stato anche il bel Flavio, vincitore del Grande fratello, a cui andranno 250.000 euro, cioè 484.067.500 lire, 15.932.500 lire in meno dei preannunciati 500 milioni.

Sulla Lotteria Italia l?associazione dei consumatori ricorda infatti che il primo premio doveva essere di 10 miliardi di lire. Una cifra che è stata riconvertita in 5 milioni di euro, che però corrispondono a 9 miliardi e 681.350.000 lire.

Stesso discorso per il primo premio del programma di Canale 5. «Quando iniziò la trasmissione ? afferma il Codacons – fu detto che al vincitore dell?edizione 2001 sarebbe spettato un premio del valore doppio rispetto a quello dello scorso anno e quindi di mezzo miliardo di lire». Ora, a causa dell?euro, a Flavio andranno poco più di 484 milioni di lire.
Per questo il Codacons chiede «che sia versata ai due vincitori la cifra piena in lire o, in alternativa, che venga versata agli stessi la differenza attraverso prodotti degli sponsor delle due trasmissioni».

    Aree Tematiche:
  • EURO
Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox