6 Maggio 2005

La legge antifumo ha avuto effetti negativi anche sulla pulizia della pavimentazione

La legge antifumo ha avuto effetti negativi anche sulla pulizia della pavimentazione stradale di Chiavenna
Il centro “sommerso“ dai mozziconi
Il problema è sempre più evidente. Il sindaco: «Campagna informativa per risolverlo»

Chiavenna. I mozziconi per terra sono ormai diventati il cruccio del centro storico di Chiavenna. Dall`entrata in vigore della legge che ha vietato il fumo nei locali pubblici, purtroppo la presenza delle ?cicche? sulle strade e le piazze della ?vasca? è andata aumentando. La questione non rappresenta una problematica solo chiavennasca, anzi. L`abitudine dei tanti consumatori di sigarette, avvezzi a gettar a terra il mozzicone, è dura a morire in tutta Italia. Non a caso anche il Codacons si è interessato della questione, chiedendo maggior pulizia e avviando in alcuni centri del ?Bel Paese? un vero e proprio braccio di ferro con le amministrazioni comunali. I luoghi in cui a Chiavenna questo fenomeno appare più evidente sono quelli in corrispondenza degli uffici e dei locali pubblici. Nonostante la maggior parte degli esercizi si sia attrezzata a dovere, predisponendo anche all`esterno dei posacenere giganti nei quali lasciare quel che rimane della sigaretta al termine dell`uso, molti ?utenti? continuano a preferire il suolo quale deposito dei mozziconi. La pavimentazione in porfido e acciottolato del centro storico non rende particolarmente agevole l`opera di raccolta da parte delle macchine pulitrici. «È un`abitudine dura a morire ? ha commentato il sindaco di Chiavenna, Giampaolo Pozzoli -. Ho smesso da molto di fumare, ma da ex conosco bene tutti gli effetti negativi sortiti da questo vizio. Gettare a terra il mozzicone è un gesto di maleducazione. Non penso sia necessario dover istituire multe o sanzioni, basta prestare quel minimo di attenzione richiesta per ovviare a questo problema con facilità. Ritengo che serva soltanto un po` di tempo e un`adeguata campagna di informazione perché questo problema possa ridimensionarsi». Basta fare quattro passi con gli occhi puntati a terra per accorgersi quanto siano numerosi i mozziconi. L`impossibilità di consumare al chiuso la sigaretta, ha di per sé accentuato la presenza di ?cicche? per terra, creando così uno sgradevole ?tappeto? soprattutto davanti agli uffici e all`ingresso dei locali. «Abbiamo cercato di adeguare la pulizia delle strade ? ha spiegato Pozzoli ? utilizzando la macchina aspiratrice con una forza maggiore. Confidiamo però nella sensibilità dei nostri fumatori». Gian Luca Papa

    Aree Tematiche:
  • FUMO
Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox