18 Luglio 2005

La filosofia dev`essere quella del doppio binario…

La filosofia deve essere quella del doppio binario: nessuna limitazione a libertà e diritti dei cittadini, controlli severi per i non cittadini. Il Carroccio non cede: insiste per misure drastiche contro il terrorismo e oggi, informa Calderoli, la segreteria politica definirà con Bossi «le misure antiterrorismo che la Lega porterà ai tavoli tecnico-politici della Cdl che, da martedì, lavoreranno sulle misure per prevenire e contrastare gli attacchi terroristici».

Il ministro delle Riforme – messo in chiaro che «non è mai esistito nessun “pacchetto“ Pisanu» e che il ministro dell`Interno «non ha riferito niente al consiglio dei ministri, anche perché sennò gli avremmo votato contro» – illustra così le linee guida del Carroccio: «Deve cambiare la filosofia della legislazione, occorre un doppio canale, non ci sono storie: uno per i cittadini, senza limitazione di libertà o di diritti, e l`altro per i non cittadini. Dico anche per i controlli, la prevenzione. Sospenderei Schengen, ma non è solo questo. Stiamo qui a discutere il fermo di 24 ore e ci sono Paesi occidentali dove un sospetto viene arrestato sine die! Non dico di fare così, ma almeno poterlo sbattere fuori senza che il pm di turno si metta in mezzo. Mi sono studiato le legislazioni dei Paesi occidentali dopo l`11 settembre, e tutte in sostanza hanno il doppio binario. Ai non cittadini non va bene? E allora vadano a goderseli a casa loro, i diritti». Il ministro delle Riforme continua: «L`85 per cento degli immigrati irregolari ormai arriva in Italia via terra, indisturbato. Prima, quando i controlli erano legati alle singole polizie di frontiera nazionali, non era così. In Europa mi pare si sottovaluti il problema: una volta entrati questi fanno quello che gli pare! L`equivoco di fondo è aver equiparato il cittadino e il non-cittadino». Anche per questo, secondo Calderoli, «la gente attende una risposta che fino a oggi non è arrivata, un progetto del go-ver-no, e non su iniziativa del singolo ministro o di un organismo tecnico».

Al premier Berlusconi, che ha detto che non c`è urgenza, Calderoli risponde che «gli vengono in mente solo termini irriferibili» e quindi è meglio lasciar perdere. Poi, un`altra stoccata al ministro dell`Interno: il terrorismo, dice Calderoli, impone «una risposta unitaria» ma che non si può dare «una non risposta in nome dell`unitarietà», cioé non bastano le misure proposte da Pisanu, che la Lega giudica troppo blande. Calderoli ricorda che il pm Dambruoso suggerisce l`espulsione anche in base a sospetti non provati e osserva: «Così vorrebbe il buon senso, ma interpretazioni progressiste da parte di magistrati schierati fanno comprendere la necessità di legislazioni più precise e chiare». Conclusione: «La lotta al terrorismo non può essere fatta di grida, ma di posizioni chiare: o si è favore – insiste Calderoli – o lo si contrasta. Il bene e il male in questa situazione non possono trovare un compromesso».

Anche per il Guardasigilli Castelli il governo ha fatto bene a rinviare l`esame delle misure antiterrorismo ad un tavolo tecnico-politico perché è «preferibile assumere decisioni meditate e ben ponderate, anziché agire a tambur battente, mossi soltanto dalle emozioni del momento». Il ministro leghista poi parla di «due notizie per lui ugualmente agghiaccianti». La prima: le immagini, su «Telepadania», di decine di extracomunitari che in una piazza italiana brindano e ballano per festeggiare l`attentato di Londra. La seconda: la denuncia del Codacons contro Oriana Fallaci per istigazione all`odio razziale. Commenta Castelli: «Il dramma italiano è tutto qui. Siamo noi stessi i primi complici del terrorismo islamico. I buonisti, i masso-comunisti, i catto-musulmani sono persino convinti di essere culturalmente avanzati, illuminati, intelligenti. Invece sono solo vili. È molto più comodo illudersi che i terroristi sono pochi cattivi in un mare di islamici buoni. Inutile cercare di convincerli che la realtà è diversa, ed è quella che descrive la Fallaci».


Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox