12 Aprile 2013

La dirigente si dissocia da Codacons

La dirigente si dissocia da Codacons

        

Virginia Panigalli, dirigente del Comune, prende le distanze dall’ iniziativa del Codacons di diffondere notizie sulla sua causa di lavoro, che “per la complessità e delicatezza rivestita, deve essere riservata alle competenti sedi giudiziarie alle quali mi sono correttamente rivolta, ricostruendo in modo puntuale le mie vicissitudini lavorative e documentando e provando fatti e circostanze”. “Non ritengo opportuna – scrive la Panigalli – la divulgazione di notizie di carattere riservato e in particolare non condivido l’ iniziativa assunta dall’ avvocato Bruno Barbieri del Codacons che ha rilasciato alla stampa, a titolo del tutto personale, informazioni e notizie di cui si assume ogni responsabilità in sede pubblica e privata, né la ricostruzione da parte dell’ amministrazione comunale di fatti e circostanze riferiti al contenzioso in atto”. “Per quanto riguarda il contenzioso relativo all’ incarico di studio e ricerca sul federalismo municipale, il Tribunale di Rimini ha già emesso il dispositivo della sentenza” “cui farà seguito nei termini di legge il deposito delle motivazioni e pertanto interpretazioni in merito a quanto disposto dal Giudice del lavoro, sono del tutto fuori luogo”. Sull’ altra vertenza (incarico Trasporti) “non si è ancora svolta presso il tribunale di Rimini neppure la prima udienza”.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox