14 Febbraio 2012

La Commissione Tributaria «I garage non pagano Tarsu»

La Commissione Tributaria «I garage non pagano Tarsu»

Dopo i vari ricorsi accolti dalla Commissione tributaria provinciale promossi dagli alberghi per pagare la Tarsu alla stessa tariffa delle abitazioni, adesso la commissione regionale con alcune sentenze ha stabilito che la tassa sui rifiuti non è dovuta per i garage delle abitazioni private. L’ avv. Floriana Pisani del Codacons Sicilia spiega che le sentenze evidenziano come «il garage di uso privato è luogo adibito al ricovero di uno o più veicoli e quand’ anche la persona vi si trattenga per tempi non brevi, non è plausibile ipotizzare che ne derivino rifiuti. Inoltre il contribuente stesso non ha l’ onere della prova di dimostrare che il garage non produce rifiuti, ma il fatto stesso che il Comune classifichi quel determinato immobile come garage, lo esonera da qualsiasi richiesta di fornire la dimostrazione che non si tratta di un locale idoneo a produrre rifiuti». «I giudici tributari di appello con le sentenze – aggiunge – hanno chiarito che i locali adibiti a garage non sono assoggettabili alla tassa sui rifiuti solidi urbani, restando in questi locali del tutto sporadica e di mero passaggio la presenza dell’ uomo quale fattore di produzione di rifiuti urbani». Viene confermato quindi che i locali accessori alle abitazioni come i «garage», cantine e solai, utilizzati solo saltuariamente, non sono ricompresi tra le superfici assoggettate alla tassa sui rifiuti solidi urbani.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox