4 Gennaio 2011

La class action per i titoli-spazzatura

– FIRENZE – SONO circa 38.000 in Toscana i risparmiatori che hanno perso i loro soldi nei titoli Cirio, Parmalat e con i bond Argentina, cittadini che su consiglio delle banche hanno investito i loro risparmi per complessivi 1,1 miliardi di euro in titoli-spazzatura. L’ associazione di consumatori Codacons lancia anche in Toscana la campagna «Riprendiamoci il maltolto». Una campagna con cui il Codacons vuole citare in giudizio, in favore dei consumatori, le banche che hanno venduto i titoli spazzatura e che si fa forte di sentenze favorevoli che riconoscono agli investitori rimborsi integrali delle somme investite per l’ acquisto di titoli Cirio, Parmalat e Bond Argentina. «I tribunali di tutta Italia ci hanno dato ragione – spiega il presidente, Carlo Rienzi – la dinamica è sempre la stessa: la banca ha nel proprio portafogli titoli prossimi al crac e decide di disfarsene collocandoli presso i piccoli risparmiatori, senza avvisarli dell’ elevato rischio dell’ investimento. Ai cittadini, spesso anziani, viene fatto firmare un foglio dove si assumono piena responsabilità dell’ alto rischio dell’ operazione». Info su www.codacons.it.
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox