18 Maggio 2019

«La circolare del Viminale impone verifiche puntuali»

PADOVA. Dopo i fatti di San Donato (Milano), con il pulmino degli studenti dirottato e incendiato dall’ autista africano, è stata diramata una circolare dal Viminale che imponeva alle forze dell’ ordine controlli stringenti in quel settore. Innanzitutto sul personale incaricato del trasporto pubblico e poi anche sulla funzionalità delle dotazioni anti incendio a bordo dei mezzi. In Prefettura a Padova è stato convocato anche un comitato per l’ ordine e la sicurezza pubblica specifico sul tema. C’ erano il prefetto Renato Franceschelli e tutti i vertici delle forze dell’ ordine della provincia di Padova. Questo è il motivo per cui l’ incidente di Arquà Petrarca è diventato un caso nazionale: il secondo nel giro di due mesi. Non c’ è il terrorismo di mezzo, stavolta. Ma è sempre la condotta spregiudicata di un autista a mettere a repentaglio l’ incolumità di giovani studenti.«La circolare richiamava i datori di lavoro e gli appaltanti a prendere cautele sulla qualità di chi gli fa il servizio» spiega il prefetto di Padova Renato Franceschelli. «Non si possono chiedere i precedenti penali al lavoratore ma, per esempio, si può mettere come clausola che gli autisti debbano per forza fare gli esami del sangue una volta l’ anno per provare il loro stato psicofisico».Va detto che la polizia stradale di Padova, diretta dal primo dirigente Gianfranco Martorano, già da due anni porta avanti una campagna di controllo negli autobus in partenza per le gite scolastiche.Giugno 2018: la scuola elementare Luzzatti aveva programmato una gita al Castello del Catajo, a Battaglia. La polizia stradale improvvisa un controllo ma scopre che l’ autista, un padovano di 48 anni, ha un tasso alcolico di 0,20. Il limite massimo è di 0, 50, ma gli autisti hanno l’ obbligo di avere zero. Denuncia, multa e gita partita in ritardo. Ma i casi sono molteplici. Il Codacons, nel frattempo, chiede quali verifiche erano state fatte sul conto dell’ autista della Seaf. –Enrico Ferro.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox