14 Luglio 2011

La benzina a 1,63 euro Si sciopera per 2 giorni

Ancora aumenti dei prezzi dei carburanti. Ieri la benzina verde, nella media nazionale, ha toccato la quota record di 1,63 euro al litro, mentre il diesel ha superato ampiamente gli 1,5 euro al litro. I picchi massimi si registrano al Sud, dove la verde tocca 1,67 euro al litro mentre il gasolio sfiora 1,53 euro al litro. Ma a far discutere è anche la mobilitazione dei benzinai dopo l’ articolo sulla distribuzione dei carburanti inserito nella manovra, «che nulla ha a che vedere con i conti pubblici» . Sono stati infatti proclamati due giorni di sciopero, il 27 e 28 luglio, per gli impianti di rifornimento carburante su strade e autostrade. Anche se c’ è chi inizia prima: i gestori di Eni-Agip chiuderanno le pompe dalle 13 di oggi fino alle 7 di domani. La protesta, organizzata da Faib Confesercenti e Fegica Cisl, vuole stralciare il provvedimento della manovra e accelerare l’ iter parlamentare della legge di iniziativa popolare «Libera la benzina!» . Il Codacons stima i rincari in 10 euro per pieno (rispetto al 2010), mentre Federconsumatori e Adusbef parlano di aumenti del 24 per cento rispetto al 2009.
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox