22 Maggio 2010

L’ INSOLVENZA della banca Lehman Brothers ha costretto l’ istituto americano ad aderire alla procedura denominata Chapter 11

L’ INSOLVENZA della banca Lehman Brothers ha costretto l’ istituto americano, il 15 settembre 2008, ad aderire alla procedura denominata Chapter 11, una procedura fallimentare simile alla nostra amministrazione controllata, la cui durata è imprevedibile. Ciò ha generato numerose perdite per i risparmiatori che avevano investito nelle obbligazioni emesse dalla banca americana e nelle polizze assicurative che avevano come sottostante Lehman Brothers. Le agenzie di rating Standard&Poors, Moody’ s e Fitch hanno, disgraziatamente, mantenuto un rating elevato dei titoli, classificando i titoli Lehman tra gli ‘ Investment Grade’ , fino ai giorni precedenti il ‘ fallimento’ : al 12 settembre le tre, rispettivamente, hanno assegnato un punteggio pari ad A, A2 e A+. Dunque il rating non solo non è stato un indicatore efficace, ma addirittura, è risultato fuorviante. In base ad alcuni dati finanziari risulterebbe, inoltre, che il Consorzio PattiChiari, nato per fornire le migliori informazioni ai cittadini in materia di finanza, non abbia rispettato i vincoli auto imposti dal consorzio stesso, relativamente al monitoraggio dei titoli facenti parte dell’ elenco delle obbligazioni a basso rischio – basso rendimento; infatti, tra i vari requisiti, vi era l’ obbligo di mantenere il VaR (Value at Risk) a livelli inferiori all’ 1% su base settimanale. Al contrario, numerosi titoli Lehman, che facevano parte dell’ elenco, presentavano un livello di VaR maggiore dell’ 1%. Ma anche le banche collocatrici italiane possedevano gli strumenti per monitorare il rischio Lehman Brothers. Esistevano, difatti, numerosi indicatori di bilancio e di mercato che segnalavano, già a partire dalla seconda metà del 2007, il continuo deteriorarsi della banca americana ma, ciò nonostante, si è continuato a proporre e a vendere i bond Lehman Brothers! * Codacons Siena (ha collaborato Gian Marco Bardelli – Martingale Risk)

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox