19 Ottobre 2005

“L` INFLUENZA AVIARIA E` UNA MINACCIA GLOBALE“

(AGI) – Roma, 19 ott. – L` Unione europea considera l` influenza aviaria una `minaccia globale` da affrontare con `un` azione coordinata a livello internazionale`. L` hanno ufficializzato i ministri degli Esteri dei 25 paesi membri e il commissario Ue alla Salute Marcos Kyprianou, nel Consiglio tenutosi a Lussemburgo proprio mentre dalla Romania arrivavano le notizie di altri casi del virus dei polli nelle zone al confine con l` Ucraina. Il presidente della Commissione europea Barroso ha portato – riferisce il Corriere della Sera – il tema anche alla Casa Bianca, nel suo incontro di ieri con il presidente George Bush. I ministri europei chiedono azioni immediate e coordinate e – informa il quotidiano di via Solferino – lanciano l` allarme sui vaccini: `Nessuno Stato ha farmaci a sufficienza`. Intervistato dal Giornale, il ministro della Salute Francesco Storace annuncia il suo piano per produrre l` antidoto in Italia: `Alle case farmaceutiche chiedero` tempi certi di consegna; 90 giorni dal via dell` emergenza`. Storace ha gia` dato il via a controlli a tappeto nei centri di distribuzione delle carni. Quanto alla caccia, il ministro afferma: `Ho bandito le esche vive. Per fare di piu` ci vuole una posizione comune di tutti i paesi europei`. Su Repubblica si legge infatti che nonostante le limitazioni imposte da Storace alla caccia, la decisione finale spetta alla Ue. Il Codacons chiede intanto metodi per scacciare tutti i piccioni dalle citta`, mentre – riferisce il quotidiano diretto da Ezio Mauro – molti sindaci e governatori regionali invocano `subito il divieto totale di caccia`.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox