fbpx
10 Aprile 2013

L’ avvocato Ghio: «Istigazione? Il vero nodo è politico»

L’ avvocato Ghio: «Istigazione? Il vero nodo è politico»

        

«DOVRA’ essere la magistratura a valutare se, in questa vicenda, ci siano gli estremi per l’ istigazione al suicidio. Però di sicuro questa tragedia coinvolge tutto il paese, non riguarda solo Civitanova ma molte parte di Italia ? commenta così il presidente dell’ Ordine degli avvocati Stefano Ghio, dopo l’ esposto presentato dal Codacons su quanto accaduto sabato ?. L’ attenzione va rivolta al vero problema sociale, alle nuove povertà che avanzano: una condizione che forse non siamo in grado di affrontare anche psicologicamente. Possiamo dire alla politica di far presto. E possiamo chiedere alle varie istituzioni preposte ai controlli di vigilare, per sanzionare le aziende irregolari che tolgono lavoro a quelle oneste. Ma da questo punto di vista mi sembra che ci sia già una maggiore attenzione. La verità è che comunque non siamo in grado di affrontare un’ emergenza economica e sociale. I servizi sociali non bastano, il denaro pubblico non è sufficiente per tutti, bisogna pensare a creare nuovi posti di lavoro, servono interventi mirati. Quando finiranno le ore di cassa integrazione sarà una vera tragedia. E poi dobbiamo superare l’ aspetto psicologico: il lavoro significa anche avere un riconoscimento sociale, una dignità personale che impedisce di commettere gesti disperati. La rappresentazione della crisi non è facile, non si riesce ad esprimere, perché non c’ è solo l’ aspetto economico: oggi si è persa la speranza di avere un miglioramento, e questo vale anche per le classi medie. Avere l’ idea che, se si perde un lavoro, ce ne sarà un altro, aiuta a superare un momento di difficoltà; ma ora questa sicurezza non c’ è ed è un dramma, oggi chi resta disoccupato non ha alcuna certezza di trovare un altro impiego».
        

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox