23 Dicembre 2010

L’ Antitrust apre un’ istruttoria su Trenitalia

Le segnalazioni di Arenaways, operatore ferroviario privato italiano, Codacons e Altrocunsumo contro Rete Ferroviaria italiana (gruppo Fs), sono arrivate sul tavolo dell’ Autorità garante della concorrenza e del mercato che il 15 dicembre ha deciso di aprire un’ istruttoria. Ad Arenaways «primo operatore concorrente in Italia» che dal 15 novembre 2010 ha attivato un servizio passeggeri sulla Milano-Torino con due coppie di treni Intercity, «sarebbe stato impedito di effettuare fermate intermedie» ad Alessandria, Voghera, Pavia, Novara, Vercelli, Santhià e Asti. «Con l’ effetto di impedire la piena liberalizzazione del settore e favorire l’ unico operatore presente». In pratica Trenitalia, altra controllata Fs), e «operatore incumbent nei mercati a valle della fornitura di servizi di trasporto ferroviario, incluso il mercato nazionale passeggeri ove opera Arenaways». Il tutto «ai danni degli utenti e dei servizi ferroviari in questione, inclusi i pendolari». Nelle sue valutazioni, l’ autorità presieduta da Antonio Catricalà non fa mistero che «la società del gruppo Fs ha assunto in monopolio legale la quasi totalità della rete nazionale» sulla quale «è agevole individuare una posizione dominante di Rfi» e addirittura «un’ ipotesi di condotta abusiva del gruppo Fs che si sostanzia principalmente nell’ adozione da parte di Rfi di comportamenti ingiustificatamente dilatori, che hanno ritardato e limitato in modo significativo l’ accesso del nuovo operatore ferroviario alla rete nazionale e quindi la sua entrata nel mercato italiano dei servizi di trasporto passeggeri». Il tutto attraverso un «uso strumentale della consultazione, avviata sin dal 2008, con le Regioni territorialmente interessate, da cui peraltro non sono emersi elementi ostativi alla prospettata attività di Arenaways». Nonostante sia il ministero dei Trasporti che l’ Ufficio regolazione servizi ferroviari (Ursf) abbiano più volte invitato Rfi «a procedere all’ assegnazione delle tracce secondo norma di legge». Tuttavia «il contratto con Rfi per l’ uso delle tracce per il 2008-2009 non è mai stato stipulato e quello per il 2009-2010 è stato sottoscritto soltanto il 12 novembre 2010», senza le fermate intermedie. L’ istruttoria si concluderà entro il 31 dicembre 2011.
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox