4 Maggio 2021

J Ax annulla il concerto e restituisce i soldi: “Sono certo farà comodo alle famiglie”

“Data la persistente situazione epidemiologica legata al Covid e il perdurare dello stato di emergenza, siamo spiacenti di comunicare che il concerto di J-Ax previsto per domenica 20 giugno al Mediolanum Forum di Assago è cancellato”. E’ quanto informano gli organizzatori della VivoConcerti attraverso una nota divulgata in mattinata. A differenza di quanto deciso da molti colleghi, il rapper decide di annullare l’evento anziché rimandarlo a data da destinarsi e di rimborsare il prezzo del biglietto invece che procedere con il meccanismo dei voucher.
“Non trattengo soldi per date che nessuno può assicurare”

“Vi avevo promesso un grande concerto al Forum- esordisce J Ax in un video pubblicato sul suo profilo Instagram – Un live in cui ci saremmo potuti abbracciare e divertire. Questo, però, in sicurezza. Ed è questo il motivo che ha portato il concerto a essere, purtroppo, rimandato tre volte. Vi avevo promesso anche vi avrei restituito i soldi, piuttosto che trattenerli per date che NESSUNO IN ITALIA vi può assicurare, oggi, che saranno con certezza rispettate. E quando dico “restituito” intendo che i soldi vi torneranno nei vostri conti, non ci saranno coupon o robe simili tirate su per evitare di ridare indietro il denaro”.
“I soldi fanno comodo alle famiglie, non mi piace prendere per il culo”

E ancora: “Non credo sia corretto per la situazione che ancora tanti, in Italia, stanno vivendo. Credo che anche il prezzo di un biglietto oggi faccia comodo a una famiglia e che se uno ha pagato per vedere me in concerto e’ giusto che veda me, e non ciò che viene deciso o imposto da una società terza. Mi dispiace di essere arrivato a questo punto, ma non mi piace rischiare la vita degli altri e nemmeno prendere per il culo nessuno. Quindi il concerto del 20 giugno è stato ufficialmente annullato. Quando potremo rivederci in concerto vi prometto che sarà lo spettacolo più bello della vostra vita. Preparatevi, perché sto tornando anche con tanta nuova musica. Preparatevi, a tra poco!”.
Il plauso del Codacons

Una scelta che ha incassato la ‘benedizione’ del Codacons. L’associazione dei consumatori rivolge un plauso all’artista attraverso una nota: “La decisione dell’artista di disporre il rimborso in denaro in favore degli spettatori – si legge – è un passo importante, che dimostra come la restituzione di quanto pagato per i biglietti sia una soluzione non solo giusta verso gli utenti, ma anche possibile. Oggi in Italia migliaia di cittadini hanno in mano voucher per concerti annullati nel corso del 2020, eventi che non si sa se e quando saranno replicati, mentre organizzatori e artisti hanno incassato in anticipo i soldi delle vendite dei biglietti, senza corrispondere alcuna prestazione”.

“Una situazione dimostra ancor di più come il sistema del voucher avallato dal Governo Conte sia una truffa legalizzata che danneggia i consumatori – conclude il Codacons – Per tale motivo invitiamo oggi tutti gli artisti italiani a seguire l’esempio di J-Ax, disponendo il rimborso in denaro delle somme pagate dagli spettatori per eventi e concerti annullati a causa del Covid”.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox