5 Novembre 2020

Italo taglia i treni dal 10 novembre Personale in cassa integrazione

 

«A seguito dell’ emanazione del nuovo Decreto della presidenza del consiglio dei ministri, a decorrere dal 10 novembre Italo sospenderà la maggior parte dei servizi giornalieri del suo network, a causa della riduzione della domanda di oltre il 90% sul trasporto lunga percorrenza e della introduzione delle limitazioni riguardanti la mobilità interregionale da e per territori strategici della propria offerta». Così Italo in una nota spiegando che «manterrà 2 soli servizi giornalieri sulla direttrice Roma-Venezia e 6 servizi giornalieri sulla direttrice Napoli-Milano-Torino e applicherà la cassa integrazione al proprio personale». Duri i sindacati. Ntv, la società dei treni Italo, dovrebbe aprire «un confronto con il sindacato prima di mettere i lavoratori in Cassa integrazione», dice Fit-Cisl. Codacons chiede rimborsi per i viaggiatori.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox