26 Gennaio 2009

Italiani al ristorante: deluso uno su 5:”Promossa la qualità, ma i prezzi…”

L’associazione consumatori traccia l’elenco delle lamentele su rapporto qualità-prezzo, servizio, igiene e fregature varie

 Un cittadino su cinque è deluso dai ristoranti italiani. Lo dice il Codacons, che dopo aver analizzato le segnalazioni ricevute dagli utenti di tutta la penisola, ha stilato una classifica dei principali difetti dei ristoranti. Dai dati, afferma il Codacons, "emerge che circa 1 cittadino su 5, quando va a mangiare fuori, rimane deluso dalla ristorazione nostrana e si dice insoddisfatto del servizio, del rapporto qualità-prezzo o delle pietanze consumate".
"Nel dettaglio – spiega l’associazione dei consumatori – tra le principali lamentele degli italiani troviamo al 45% il rapporto qualità-prezzo, al 25 % la qualità del servizio, al 18% quella delle pietanze, all’8% le fregature varie e al 4% le altre mancanze, come scarsa igiene e assenza di parcheggi".
Conclude il Codacons:  "A deludere non è tanto la qualità dei piatti consumati (e questo fa onore ai nostri ristoratori), ma il rapporto con i prezzi delle portate, ritenuti eccessivi. Segue il servizio, inteso come cortesia e disponibilità del personale, mentre un 8% si lamenta delle «fregature» che a volte si nascondono nel settore della ristorazione.
Promossi invece i ristoranti italiani sul fronte dell’igiene dei locali e della pulizia di tavoli e stoviglie"
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox