12 Settembre 2022

ISTAT, PRODUZIONE INDUSTRIALE, CODACONS: FIAMMATA INFLAZIONE E BOLLETTE COLPISCE INDUSTRIA

    BENI DI CONSUMO SCENDONO DEL -0,7% SU MESE, -1,1% SU TRIMESTRE. SERVONO INTERVENTI URGENTI

     

    Dalla produzione industriale arrivano segnali preoccupanti. Lo afferma il Codacons, commentando i dati diffusi oggi dall’Istat.
    “L’industria italiana risente dell’effetto inflazione e del caro-energia, con la forte crescita dei prezzi al dettaglio e le bollette alle stelle che si stanno riflettendo sulle spese delle famiglie – spiega il presidente Carlo Rienzi – I beni di consumo registrano infatti una flessione dello 0,7% rispetto al mese precedente, con quelli durevoli che scendono addirittura dell’1,9% in un solo mese, mentre rispetto al trimestre precedente la produzione dei beni di consumo registra un -1,1%”.
    “Tutti gli indicatori evidenziano la necessità di un intervento urgente ed efficace del Governo per salvare industria, famiglie e imprese da una situazione non più sostenibile, attraverso misure in grado di calmierare i prezzi al dettaglio e portare ad una riduzione delle tariffe di luce e gas” – conclude Rienzi.

     

     

     

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox