8 Aprile 2020

ISTAT: POTERE D’ACQUISTO FAMIGLIE +0,6%. CODACONS: CAPACITA’ DI SPESA RALLENTA NONOSTANTE INFLAZIONE BASSA

     

    CRESCITA CONSUMI DIMEZZATA RISPETTO ALL’ANNO PRECEDENTE, MA NEL 2020 DATI DESTINATI A CROLLARE

    I dati diffusi oggi dall’Istat attestano in modo inequivocabile il peggioramento delle condizioni economiche delle famiglie nel 2019.
    “A fronte di una inflazione estremamente bassa nel 2019 e pari allo 0,6%, il potere d’acquisto delle famiglie subisce un netto rallentamento, aumentando appena del +0,6% – spiega il presidente Carlo Rienzi – Non va meglio per i consumi, la cui crescita risulta dimezzata rispetto all’anno precedente: la spesa per consumi delle famiglie passa infatti dal +1,8% del 2018 al +0,9% dello scorso anno”.
    “Dati estremamente negativi che confermano i tanti allarmi lanciati dal Codacons e che tuttavia risulteranno assai peggiori nel 2020, considerato che l’emergenza coronavirus avrà effetti inevitabili sulla ricchezza delle famiglia e sui consumi degli italiani” – conclude Rienzi.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox