9 Febbraio 2015

ISTAT, PIL PRO-CAPITE MEZZOGIORNO META’ CENTRO-NORD

    ISTAT, PIL PRO-CAPITE MEZZOGIORNO META’ CENTRO-NORD

    CODACONS: ITALIA SPEZZATA IN DUE E REGIONI DEL SUD ABBANDONATE AL LORO DESTINO. DILAGA LA POVERTA’ NEL MEZZOGIORNO

    I dati sul Pil procapite diffusi oggi dall’Istat confermano come l’Italia sia letteralmente spezzata in due sul piano economico, con il Mezzogiorno che registra dati dimezzati rispetto al centro-nord. Lo afferma il Codacons, commentando l’indagine dell’istituto di statistica.
    “La fotografia scattata dall’Istat attesta la pericolosa crescita delle disparità tra nord e sud Italia, e non c’è da meravigliarsi se si pensa che quasi la metà dei cittadini che versano in condizioni di povertà assoluta risiede nel Mezzogiorno – afferma il Presidente Carlo Rienzi –  Qui 2,3 milioni di individui, di cui oltre 1 milione costituito da minori, sono a tutti gli effetti poveri, e una famiglia su 4 vive in condizioni di gravissimo disagio economico. Per anni le regioni del sud sono state abbandonate al loro destino, è questo è il risultato del totale disinteresse della classe politica e delle istituzioni, disinteresse che crea disparità tra cittadini inaccettabili e vergognose per un paese civile” – conclude Rienzi.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox