13 Luglio 2001

Ispettori a caccia dei saldi anticipati

Domani iniziano quelli veri. Il Codacons: diffidate degli sconti oltre il 50 per cento

Ispettori a caccia dei saldi anticipati

ANCHE se gli sconti e le riduzioni in molti negozi della capitale sono già partiti, ufficialmente i saldi iniziano domani. Dal 14 luglio, e per sei settimane, i negozi della capitale offriranno ai romani sconti più o meno convenienti sulla merce estiva. Decine di migliaia di romani, come ogni anno, metteranno mano al portafogli, per rincorrere gli affaroni. Ma attenzione ai finti sconti: l`associazione dei consumatori Codacons, ricorda a tutti i romani, di diffidare delle riduzioni superiori al 50 per cento e di esigere da tutti i commercianti il cambio della merce. Intanto, l`assessorato capitolino al commercio, ha sguinzagliato per i negozi della capitale la sua squadra di ispettori annonari. I quali, già da alcune settimane, cercano di scovare i soliti negozianti furbi, che già hanno fatto partire i saldi, o quelli che, nelle prossime settimane, non rispetteranno le regole. Come quella del doppio cartellino: su ogni prodotto in vendita, deve essere indicato il prezzo prima e dopo la riduzione.
Inoltre, la merce in saldo deve essere separata da quella venduta a prezzo pieno. Già, ieri, per le vie del centro, la maggior parte dei negozi aveva cominciato ad allestire le vetrine per i saldi. Colori sgargianti, cartellini in mostra, e poi le percentuali dello sconto che saranno praticate a partire da domani. Si va dal 30 per cento fino ad oltre il 70%, anche se non mancano quelli che promettono improbabili riduzioni dell`80 per cento. La corsa all`acquisto e alla convenienza interesserà un pò tutte le strade commerciali della capitale. A partire dalla via del Corso e tutte le vie limitrofe, senza escludere viale Tuscolana, viale Appia, viale Ottaviano, ma anche viale Europa, all`Eur. Anche a Ostia, però, nella centralissima via delle Baleniere tutto è pronto per le sei settimane di affari. Anche nei centri commerciali fervono i preparativi per uno dei periodi più fruttuosi dal punto di vista degli introiti. «Quasi tutti i negozi dei centri commerciali partiranno con sconti dal 40 per cento in su – fa sapere Marcello Taddei, presidente dell`Assocenter, l`associazione di categoria dei centri commerciali – Purtroppo sono già alcune settimane che la gente non compra più, perché negli anni passati i saldi iniziavano la prima settimana di luglio». Una delle lamentele più comuni a tutti i commercianti è proprio quella relativa alla data di inizio della stagione dei saldi. «Non si capisce perché in tutte le principali capitali europee – aggiunge Taddei – i saldi siano già cominciati, ma quando i turisti vengono a Roma scoprono che questi devono ancora iniziare.
Per fortuna che quest`anno i saldi dureranno sei settimane, due in più rispetto allo scorso anno».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox