8 Novembre 2002

Intesa in Regione

Intesa in Regione: non solo
controlli sui prezzi,ma anche tariffe bloccate

PERUGIA – Dopo settimane di proteste e proposte, l?accordo che, seppur parzialmente, preserverà le tasche degli umbri sta per arrivare in porto. Sarà la Giunta regionale a ufficializzare l?intesa voluta dall?assessore al commercio Ada Girolamini che, a margine della Consulta regionale utenza e consumo, è riuscita a far “incontrare“ commercianti, consumatori, cooperative e Anci. Oggi alle 11, oltre alla formalizzazione delle iniziative intraprese da Confesercenti e grande distribuzione, con l?appoggio di Adoc, Adiconsum, Codacons e Federconsumatori (Prezzo amico, sconti Coop, blocco pezzi Conad e Sidis), verranno delineate le altre strategie contro il caro vita. C?è il rinnovato impegno di Confcommercio a “controllare“ i prezzi dei prodotti di prima necessità, ma soprattutto c?è l?ingresso in scena dell?Anci che si adopererà presso i municipi dell?Umbria per bloccare le tariffe comunali, dai trasporti alla Tarsu. Regione e associazioni dei consumatori hanno inoltre costituito un tavolo permanente che ogni due settimane verificherà il rispetto dell?accordo, estendendo controlli e monitoraggi sui prezzi.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox