13 Luglio 2003

INTESA CONSUMATORI: ACCOLTA ISTANZA DISTRUZIONE CAMPI OGM PIEMONTE

    ISTIGAZIONE A DELINQUERE PER CHI PROPUGNA LA COESISTENZA DI CAMPI OGM E NON




    Domani alla Coldiretti di Torino conferenza stampa.
    Accolta l`ist6anza presentata l`altro ieri al presidente della Regione dall`Intesa dei consumatori si deve procedere alla immediata distruzione dei campi inquinati.
    “Chi parla di possibile tolleranza – ha spiegato l`avv. Carlo Rienzi, presidente del CODACONS e legale che sta curando alcune azioni per gli agricoltori – istga a delinquere e avalla una vera e propria associazione per delinquere. Infatti, se anche il Europa si discute su una futura possibile tolleranza in Italia la legge vieta in modo assoluto l`inquinamento da OGM dei sementi“
    “Grave il comportamento del Ministro Alemanno – ha proseguito l`avv. Rienzi – quando lascia immaginare una possibile coesistenza nel nostro Paese di campi OGM e OGM free: il vento e gli insetti renderebbero in pochi mesi tutti i campi OGM e farebbero cadere nelle mani delle multinazionali USA l`agricoltura sementiera italiana e i consumatori che sarebbero costretti ad ingugitare semi con DNA della tarantola che uccidono le larve delle farfalle Monarch secondo i più recenti studi e si ignora cosa possano determinare sul DNA dei nostri figli“.



    Intesa

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox