16 Settembre 2015

Insulti, malori e disagi: incubo metrò

Insulti, malori e disagi: incubo metrò

ROMA Si è sentita male una 31enne macchinista della metropolitana di Roma quando un passeggero l’ ha insultata. È successo ieri mattina, poco dopo le 9, alla stazione Battistini della linea A. La donna è stata presa a parolacce da un uomo e da alcuni utenti che si lamentavano dell’ ennesimo ritardo della linea. La macchinista ha proseguito poi la corsa sino alla fermata successiva, Cornelia, dove poi si è fermata e ha chiesto soccorso agli uomini del 118 e agli agenti di polizia. Il treno della metro A è rimasto fermo per circa venti minuti, causando rallentamenti e disagi sull’ intera linea. Stando all’ Atac, che gestisce le metropolitane romane, in realtà, la donna «stava operando regolarmente secondo i protocolli di sicurezza vigenti». L’ Atac ha fatto sapere che il viaggiatore responsabile del disservizio è stato individuato e che «l’ azienda sta valutando tutte le iniziative a propria tutela». La stessa municipalizzata romana ha intanto deciso di avviare un’ indagine interna su quanto successo sabato notte a un gruppo di giovani rimasti chiusi dentro la stazione metro Flaminio, vicino a piazza del Popolo, a Roma. I ragazzi erano appena riusciti a prendere l’ ultimo treno direzione Battistini alle ore 1.47 ma una volta giunti a destinazione hanno trovato il cancello chiuso. Una sorta di sequestro di persona su cui ora dovrà indagare la Procura della Repubblica di Roma: lo afferma il Codacons nella persona del presidente Rienze, parlando di «episodio scandaloso che non può non avere conseguenze, l’ assessore Stefano Esposito non può limitarsi a dire che “questa è l’ azienda che abbiamo” ma deve adoperarsi passando ai fatti. Si cominci col far cadere qualche testa». Il Codacons ha dunque presentato un esposto alla Procura, chiedendo di verificare le relative responsabilità, proprio alla luce del reato di sequestro di persona per dolo eventuale.La «sotterranea» dei disservizi Macchinista ko dopo gli improperi di un uomo: stop ai treni. E per i passeggeri chiusi in stazione parte l’ espostoInsulti, malori e disagi: incubo metrò.
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox