16 Settembre 2015

Inizia la scuola, con le cattedre vuote

Inizia la scuola, con le cattedre vuote

Sorrisi e qualche pianto. Ieri anche le scuole di Roma hanno iniziato l’ anno scolastico. Gli alunni, però, hanno dovuto fare i conti con le solite problematiche. Alcune cattedre sono ancora scoperte, che vanno ad aggiungersi al tira e molla tra il Comune di Roma e le educatrici degli asili nido, vittime del bando del 21 agosto che esclude le lavoratrici con 36 mesi di attività, lasciando le strutture senza personale. Tornando al nodo delle cattedre, il sindaco della Capitale, Ignazio Marino, ha assicurato che il Campidoglio ha già messo in campo le misure per risolvere tale criticità. “Stiamo lavorando per avere il massimo del supporto perché investire sui bambini è investire sul futuro”, ha tagliato corto il primo cittadino. La patata bollente è caduta nelle mani di Marco Rossi Doria, assessore comunale alla Scuola. “Ci sono cattedre nelle scuole statali ancora non assegnate”, ha confermato il delegato comunale, sottolineando: “Il direttore dell’ ufficio scolastico regionale mi ha assicurato che se ne stanno occupando”. Doria ha speso qualche parola anche per le polemiche sugli asili nido senza personale. “Riguardo alle scuole dell’ infanzia e ai nidi siamo a posto, anche se in questi ultimi – ha concluso – le liste di attesa sono ancora alte”. Un caso finito all’ attenzione della Procura della Repubblica di Roma, attraverso un esposto del Codacons contro il sindaco Marino e l’ assessore Rossi Doria in cui si chiede di indagare sulla vicenda delle maestre d’ asilo nido escluse dai bandi del comune, alla luce del reato di abuso di atti d’ ufficio e per l’ inottemperanza alla sentenza di Strasburgo del 26 novembre 2014. Anche questa volta la magistratura è stata chiamata in causa per decidere sull’ operato della giunta Marino, che in questi due anni ha dovuto spesso cambiare le carte in tavola alla luce dei tantissimi ricorsi accolti da Piazzale Clodio.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox